LA CHIESA DI SANT’ANTONIO ABATE

CHIESA DI SANT’ANTONIO ABATE 

La chiesa di Sant'Antonio Abate a Cerreto La chiesa di Sant’Antonio Abate si trova in contrada Cerreto (località Sant’Antonio, all’incrocio tra la strada comunale Ciurla e la provinciale 33).

Fu edificata nel XVI secolo dai signori Valignani come cappella cimiteriale; fu poi donata alla comunità ecclesiale in cambio di una cappella sita nel cimitero di Miglianico nel 1973, in vista della nascita della nuova parrocchia di Cerreto.

In questa occasione fu risistemata e restaurata. La parrocchia fu eretta nel 1974 col titolo di "Resurrezione di Nostro Signore Gesù Cristo". Nel 2006 le due parrocchie di Miglianico sono state unificate.

 

LA CHIESA PARROCCHIALE DI SAN ROCCO

 CHIESA PARROCCHIALE DI SAN ROCCO 

L’attuale chiesa di San Rocco si trova al centro del paese in Borgo San Rocco sul lato meridionale del colle di Miglianico.

Un’antica chiesetta di San Rocco esisteva lungo Via Roma, proprio dove adesso si trova l’imbocco della strada che sale all’attuale chiesa. L’abbattimento fu reso necessario per realizzare l’attuale accesso al Colle, ma contestualmente ne fu prevista la ricostruzione nel sito attuale.

La statua del Sacro Cuore posta al centro della chiesa L’ideazione e la realizzazione della nuova struttura vide instancabile protagonista il parroco don Vincenzo Pizzica. Egli ritenne necessario non limitarsi alla ricostruzione dell’antico, ma realizzare un complesso che divenisse il nuovo centro parrocchiale di Miglianico. Dopo una lunga fase di progettazione e di reperimento dei fondi iniziarono i lavori nel 1997 che si conclusero con la dedicazione il 2 luglio 2004.

Il corpo centrale della struttura comprende al secondo piano la chiesa e al piano terra il teatro auditorium “Mons. Vincenzo Pizzica”. I corpi laterali comprendono ai primi piani le aule catechistiche, le sale per le riunioni, la casa canonica, la foresteria e al secondo piano la cappella feriale, la penitenzeria, le sacrestie e l’ufficio parrocchiale.

Don Amerigo Carugno

In ricordo di don Vincenzo (28 ottobre 2006)

Un uomo che guardava lontano

donvincenzo02Un caloroso invito a tutti: non mancate alla commemorazione della persona e dell'opera di mons. Vincenzo Pizzica, che si svolgerà sabato 28 ottobre, vigilia della festa della venuta di san Pantaleone, presso il nuovo auditorium parrocchiale (piano terra della chiesa di san Rocco).

Il programma previsto è il seguente:

  • ore 20.00 – Accoglienza
  • ore 20.30 – Intervento dell'arcivescovo di Chieti Vasto mons. Bruno Forte
  • ore 21.00 – Presentazione del libro di Antonello Antonelli "Un uomo che guardava lontano" sulla figura religiosa e civile di don Vincenzo Pizzica
  • ore 21.30 – Intitolazione a don Vincenzo Pizzica della sala stessa a che acquisirà dunque il nome ufficiale di "Auditorium mons. Vincenzo Pizzica"
  • ore 22.00 – Rinfresco conclusivo